Coda di rospo in veste di lardo su crema di finocchi
 

Ingredienti per 4 persone

Lardo aromatizzato Aurora
12 fette non troppo sottili

Coda di rospo (detta anche Rana Pescatrice)
800 gr

Finocchi
1 grande o 2 medi

Olio
q.b.

Erba cipollina
qualche foglia, di cui alcune intere per la guarnizione

 

Un ottimo piatto di pesce è molto più facile da preparare di quanto possa sembrare! È il caso di questi involtini di coda di rospo avvolti nel lardo aromatizzato Aurora.

Ad amalgamare i sapori creando una raffinata nota delicata usiamo una crema di finocchi e il profumo dell’erba cipollina

Preparazione

CulatelloPer prima cosa lavate e pulite i finocchi e tagliateli in grossi pezzi. In una casseruola ponete un cucchiaio d’olio e fate soffriggere uno spicchio d’aglio in camicia. Inserite i finocchi in pezzi e coprite con acqua. Fate bollire fino a quando i finocchi risulteranno molli. Aggiustate di sale e pepe.  Scolate i finocchi conservando l’acqua di cottura. Frullateli con un mixer ad immersione aggiungendo circa due cucchiai d’olio o l’equivalente in burro. Se volete potete rendere più liquida la crema aggiungendo poco alla volta l’acqua di cottura.

Suddividete il filetto di coda di rospo in modo da formare 12 bocconcini di cui ne metterete tre per ogni porzione. Avvolgete ognuno di essi in una fetta di lardo aromatizzato. Abbiate cura di lasciare il lardo un po’ in frigorifero o in un luogo fresco prima di maneggiarlo, altrimenti sarà più difficile separare le fette. Scaldate una padella antiaderente su fuoco e ponete gli involtini a cuocere girandoli di tanto in tanto per evitare che il lardo si bruci. Cuocete il minimo indispensabile affinché i bocconcini siano cotti a puntino nel centro, tre minuti dovrebbero essere sufficienti.

Sui piatti da portata mettete un po’ di crema di finocchi e sopra gli involtini. Decorate con erba cipollina sminuzzata e qualche foglia intera.

 
 
This site uses cookies. By continuing to browse the site, you are agreeing to our use of cookies.